Protezione Civile - comune di Masio
Piazza Italia, 3 c/o Municipio
Per informazioni: tel. 0131 799131 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anniversario della Protezione Civile di Masio – 1995/2015

8 novembre 2015

Grande festa a Masio: il Gruppo Comunale di Protezione Civile festeggia i 20 anni della fondazione.
In collaborazione con il Comune, orgoglioso del proprio gruppo di volontari (uno dei primi della provincia di Alessandria), è stata organizzata la celebrazione alla quale hanno partecipato tutti i gruppi di Protezione Civile del COM 6 di Felizzano: Bergamasco, Felizzano, Quattordio, Quargnento, Solero.

Prima della disastrosa alluvione del 1994, non esisteva un’organizzazione strutturata e pronta per affrontare un evento di tale portata sul nostro territorio.
Come sappiamo, allora furono innumerevoli i volontari; Masiesi compresi, che spalarono il fango e aiutarono le popolazioni colpite con ammirevole sacrificio.
In quell’occasione maturò la consapevolezza della necessità di creare gruppi autonomi in ciascun comune e di raggruppare più comuni nei COM (Centri Operativi Misti) provinciali e coordinati in sede prefettizia.



Foto di gruppo con i volontari di Masio e gli amici degli altri gruppi del COM 6 di Felizzano

Questo evento rappresentò anche per Masio la spinta decisiva per la nascita del Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile. Nel 1995 si registrarono le prime adesioni; alcuni volontari provenivano da un’esperienza e preparazione maturata nei reparti addetti alla sicurezza delle industrie di Quattordio e Felizzano. Molti sono operativi ancora oggi e costituiscono il nucleo solido del Gruppo.
Negli anni che seguirono ci su la partecipazione il Gruppo è cresciuto e sono aumentate le competenze, grazie alla partecipazione ai corsi organizzati dalla Provincia di Alessandria e alle esercitazioni collettive (Novi Ligure, Casale Monferrato, Felizzano).
Nella pratica di tutti i giorni il Gruppo di Volontari organizza i turni di sorveglianza in caso di calamità in costante collegamento con il centro operativo di Felizzano e con la Prefettura, presta servizi di assistenza alla popolazione coordinati con il Comune di Masio fino alla gestione in prima persona delle aperture del neonato museo della Torre, il fiore all’occhiello di Masio.