14 Aprile 2019
Presentazione del volume

"La chiesa parrocchiale di Santa Maria e San Dalmazzo di Masio"
Un percorso di ricerca

La pubblicazione raccoglie una serie di studi dedicati alla storia della chiesa, all'evoluzione architettonica dell'edificio, al cantiere di scavi archeologici, al restauro della grande pala dell'altare maggior e del prezioso crocifisso quattrocentesco.
Un evento importante per gli appassionati di storia ed arte del territorio piemontese.

Ore 16.00 - chiesa parrocchiale
Tavola rotonda con gli autori della pubblicazione

In occasione manifestazione Golosaria 2019, il Museo “La Torre e il Fiume” inaugura la sezione archeologica con l’esposizione dei reperti preistorici e tardo-antichi rinvenuti a Masio nel quadro del più antico popolamento del territorio attraversato dal Tanaro nel tratto compreso tra Asti e Alessandria. Si tratta di un piccolo ma importante ampliamento dell’esposizione museale, che finora aveva ripercorso la storia del territorio a partire dall’epoca medievale.

La sezione archeologica, limitata per ragioni di spazio e numero dei reperti, ha comunque una notevole importanza storica perché mette finalmente un punto fermo sulla presenza umana a Masio e più in generale lungo l’asta del Tanaro anche nella preistoria e in età romana.

L’allestimento è stato realizzato dal Comune di Masio in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo.

 

PROGRAMMA

Ore 15.00
Inaugurazione alla presenza delle autorità

15.30 -17.30
Visite guidate a cura di Marica Venturino (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo)

Rinfresco


Attachments:
FileDimensione FileData Caricamento
Download this file (Locandina A3.jpg)Locandina A3.jpg468 kB19-03-2019 10:10

https://www.golosaria.it/monf2019/articolo/programma/masio

 

Masio, alle radici della storia

Cultura ed enogastronomia: un affascinante percorso lungo i piani del museo allestito all'interno della torre medievale.
I visitatori verranno condotti attraverso un percorso di mille anni di storia, in abbinamento a sapienti assaggi dei vini della Cantina "'l post dal Vin" di Rocchetta Tanaro e della Cantina Buonaria di Masio assieme ai prodotti tipici della bottega Da U-Re di Abazia di Masio, premiata proprio da Golosaria tra i migliori luoghi del gusto e gastronomie d'Italia.

Dalla costruzione delle prime torri della nostra zona, all'antica navigazione fluviale lungo il Tanaro, fino ad ammirare il paesaggio del Monferrato dalla cima della Torre. Un'esperienza unica per conoscere uno dei paesi della zona UNESCO legata a Nizza e alla Barbera.

 

Possibilità di passeggiata lungo il percorso naturalistico

Sentiero N. 870 del catasto regionale (10 km - facile)

Un affascinante percorso che parte dalla torre medievale, segue la riva del Tanaro e si inoltra sulle colline ricche di boschi e vigneti. clicca qui per i dettagli sul sentiero
ore 10.30 - partenza passeggiata con accompagnamento di una guida locale (in caso di maltempo sarà annullata)

torna all'inizio del contenuto